Il 9 agosto a Breganze torna Calici di Stelle

Venerdì 9 agosto in piazza Mazzini a Breganze torna Calici di Stelle.
La manifestazione, promossa a livello nazionale e realizzata grazie alla collaborazione tra il Consorzio Tutela Vini D.O.C. Breganze, la Strada del Torcolato e dei vini D.O.C. Breganze, la Pro Loco e il Comune di Breganze si terrà in piazza Mazzini dalle 19.00 alle 24.00.
Protagoniste della serata dieci aziende consortili che porteranno in degustazione i loro vini, accompagnati con le migliori specialità gastronomiche del territorio della pedemontana veneta.
Il pubblico potrà assaggiare i vini che meglio rappresentano la D.O.C.: sia quelli prodotti con l’autoctona uva vespaiola, nella versione ferma, spumantizzata e passita, il Torcolato, o i rossi bordolesi che ben si sono acclimatati nel territorio.
Ristoratori e associazioni locali prepareranno per tutta la serata alcuni piatti della tradizione gastronomica dell’area breganzese.

Ecco l’elenco delle cantine partecipanti

  •  Cà Biasi
  • Cantina Beato Bartolomeo da Breganze
  • Col Dovigo
  • Firmino Miotti
  • IoMazzucato
  • Le Colline di Vitacchio
  • Le Vigne di Roberto
  • Maculan
  • Transit Farm
  • Vitacchio Emilio

Il costo del kit è di 10 euro, comprensivo di tracolla portabicchiere e tre assaggi di vini D.O.C. Breganze e sarà possibile acquistarlo direttamente in Piazza Mazzini la sera di venerdì 9 agosto. Durante la serata sarà inoltre possibile comperare ulteriori tagliandi per continuare le degustazioni.
Il tema della serata sarà Il vino e la luna e celebrerà il 50° anniversario dello sbarco sulla luna avvenuto nel 1969, stesso anno in cui è nata anche la DOC Breganze. Intrattenimento per grandi e piccini al quale si aggiunge la possibilità di partecipare ad una visita guidata alla Torre Diedo, la torre campanaria di Breganze seconda più alta del Veneto.
In caso di maltempo la serata sarà rinviata a sabato 10 agosto.

 

Non resta altro da fare che segnare in agenda, vi aspettiamo!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *